Il vostro cane in Germania

Il vostro cane in Germania

19. settembre 2017 0 Di alessandro grasssi grassi

Le regole da sapere per un trasferimento a norma

Se vi preparate al trasloco dal nostro Bel Paese e non volete separarvi dal vostro amato animale da compagnia, allora leggete con attenzione:
La Germania, ha una serie di norme molto restrittive che interessano il vostro cane e il vostro gatto.

Ecco dunque, alcune informazioni su cosa è necessario fare per assicurarsi di avere tutto a norma.

Numero uno: l’Anmeldung.
Fondamentale perchè certifica razza e proprietario. Vi verrà fornito un codice che verrà posto sulla pettorina o collare dell’animale.  Da questo punto in avanti scattano diverse regole che interessano diverse razze. Alcune di esse pagano una tassa annuale minima, mentre altre invece saranno identificate come appartenenti a cani pericolosi.
Di seguito, un lista di quest’ultimi:

Pitbull terrier
American Staffordshire terrier
Staffordshire bull terrier
Bull terrier

Alano
American bulldog
Bullmastiff
Cane corso
Dogo argentino
Dogue de Bordeaux
Fila Brazileiro
Mastiff
Mastin Espanol
Mastino Napoletano
Pitbull bandog
Perro de presa Canario
Perro de presa Mallorquin
Rhodesian ridgeback
Tosa Inu

Fate attenzione però, perchè oltre a  questi esemplari vanno aggiunti tutti i loro relativi incroci.

IMPORTANTE: E’ bene sapere che questi cani non possono essere importati in Germania.
In caso contrario, possono solo per 4 settimane 
e devono comunque avere relativo passaporto e certificato di idoneità di carattere.

Se invece, si decidesse di acquistare una delle seguenti razze, occorre fare un test del cane nel comune di residenza per verificare il potenziale livello di aggressività e pagare una tassa che ammonta a 95 euro al mese.

Questo per quanto riguarda l’Assia, perchè la legislazione varia da Land a Land. Nel nord del paese, per esempio non esiste una distinzione tra le razze.

Per i gatti non ci sono distinzioni di razza, vale però la regola sopracitata dell’Anmeldung.

Per ulteriori informazioni riguardo il comune di Francoforte, è possibile visitare il seguente sito.

[redazione.francoforte]