“Uno sguardo sull’Italia”

Uno sguardo sull’Italia” è l’opuscolo pensato e voluto dal Console Generale Maurizio Canfora e dall’ufficio culturale del Consolato Generale d’Italia a Francoforte come un momento di riconoscimento e ringraziamento da parte del console generale che a fine giugno lascerà la sede di Francoforte.

Un ringraziamento  a tutti i soggetti istituzionali, agli ospiti intervenuti, al personale del Consolato e agli amici tedeschi ed italiani che hanno sempre partecipato con entusiasmo alle iniziative proposte nonchè alle testate e rubriche giornalistiche che ci hanno seguito.Un contributo, seppur piccolissimo, a quella curiositas verso il nostro paese, che invita a non fermarsi all’apparenza delle cose, ma cercare di capire l’essenza e la pluralità di un paese quale l’Italia. Quella curiositas che, in ultima analisi, è anche cura di e per l’immagine dell’Italia nel mondo.

Sette le sezioni individuate in questo libretto, che vuole far rivivere e richiamare alla memoria le interessanti iniziative di questo quadriennio in vari settori: dalla letteratura al cinema, dalla divulgazione scientifica al progetto scienziati italiani a scuola, dalla storia al teatro e alla musica, dall’arte al design, senza tralasciare la cultura enogastronomica ed enoica del Bel Paese.Nomi prestigiosi della cultura italiana sono stati ospiti a Francoforte nella Sala Europa del Consolato Generale d’Italia e in altre istituzioni della città, quali università, musei, associazioni e scuole bilingui. E non solo a Francoforte, ma anche in altre città della circoscrizione consolare, quali Würzburg, Saarbrücken, Darmstadt. Qui possiamo solo ricordarne alcuni: il Presidente dell’Accademia della Crusca Claudio Marazzini; gli storici Alessandro Barbero, Amedeo Feniello e Alessandro Vanoli; personalità del mondo scientifico quali Telmo Pievani, Paolo Ferri, Alberica Toia, Livio Mastroddi e l’astronauta Samantha Cristoforetti.

Per la letteratura Michele Serra, Dacia Maraini, Andrea Molesini, Gaetano Savatteri, Andrea Marcolongo, Giovanna Zucconi, Giorgio Fontana, Pietro del Soldà. Tutto questo è stato possibile anche grazie  al programma “ Vivere all’italiana” del MAECI.

 

L’opuscolo, gratuito, sarà a disposizione del pubblico dal giorno 3 giugno e si potrà inoltre scaricare dal sito web del Consolato di Francoforte, entrando nella pagina “eventi culturali” e cliccando qui:

 

https://consfrancoforte.esteri.it/consolato_francoforte/it/il_consolato/gli_uffici/eventi-del-consolato-generale-d.html

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti