Un voto per il futuro

Di Maurizio Donati

 

Francoforte. Chi proviene da una capitale sente più le elezioni politiche,forse perchè è sempre cresciuto in una città dove è esistito il potere o dove si decidevano i destini di milioni di persone,Roma come Francoforte due centri di potere che saranno tra pochi giorni teatro di nuovi cambiamenti geopolitici. Le elezioni europee  decideranno inevitabilmente il destino di noi che veniamo dal sogno, per alcuni un incubo, ma per chi proviene dalla generazione Erasmus l’Europa è sempre stata  un progetto per un futuro senza barriere. Le previsioni sono non calcolabili, in modo molto democratico, per fortuna ancora ci siamo, verrà deciso se questa Europa sarà il paese per i nostri figli o il continente delle divisioni e degli interessi nazionali. Tralasciando, come finirà, gli italiani all’estero potranno votare nei vari seggi indicati dal consolato di riferimento (Francoforte) i cittadini invece che hanno ricevuto la possibilità di votare anche per i candidati tedeschi, potranno scegliere se votare per i tedeschi o per i candidati italiani, votare entrambi non è possibile, o se lo sarà non è un voto regolare.Nei giorni scorsi lo Zeitonline.de ha spiegato come la doppia cittadinanza fosse un buco di sistema per il voto,l’Europa è anche questa! Avere entrambe le cittadinanze permette di essere inserito come votante per entrambi i paesi l’esempio più chiaro è proprio il direttore del giornale ovvero  Giovanni di Lorenzo (https://de.wikipedia.org/wiki/Giovanni_di_Lorenzo )che da interessato del problema ha lanciato l’allarme ma anche la difficoltà di uniformare il sistema di voto.

La circoscrizione di Francoforte sul Meno ha spedito i certificati elettorali che spiegheranno in quali seggi si potrà votare, se il certificato per varie ragioni non fosse arrivato a destinazione, era possibile fino ad oggi richiedere il duplicato. I seggi saranno aperti venerdi  24 Maggio dalle 17 alle 22 e sabato 25 Maggio dalle 8 alle 18.  

Buon voto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti