Tiziano a Francoforte

Di Teresa Speranzini

 

Francoforte.Il 13 febbraio si apre allo Städel Museum, sulla Riva dei Musei di Francoforte, una delle più grandiose mostre di pittura degli ultimi anni dedicata a TIZIANO E IL RINASCIMENTO A VENEZIA.

Tre anni di preparazione sono stati necessari per mettere assieme i più di 100 quadri prestati da tutte le parti del mondo onde offrire una panoramica esauriente di quel periodo particolarmente glorioso nella storia dell’arte italiana. Si tenga presente che il rinascimento italiano si può far risalire a due grandi scuole: quella fiorentina (Giotto, Raffaello, Michelangelo, Leonardo, ecc.) e quella veneziana (Tiziano, Veronese, Giorgione, Tintoretto, ecc.).

Nella preziosissima esposizione curata dal Dr. Bastian Eclercy,  Tiziano forma il baricentro con circa 20 dipinti, ed attorno a lui ruotano tutti gli altri grandi maestri. Le nove sale sono suddivise tematicamente in: Sacra conversazione / Ninfe in Arcadia / Poesia e mito / Belle donne / Gentiluomini / Colorito alla veneziana / Firenze a Venezia / Epilogo. Durante la conferenza stampa il direttore dello Städel Dr. Philipp Demandt ha sottolineato come esposizioni di questo livello stiano divenendo sempre più rare sulla scena internazionale anche a causa degli orrendi premi pretesi dalle assicurazioni.

 

Però ad una domanda di una giornalista, quanto esattamente questa sia costata, ha preferito restare sul vago ed ha ringraziato pubblicamente gli sponsor. L’esposizione resterà aperta fino al 26 maggio. Si spera che la comunità italiana si interessi a questo evento che la tocca così direttamente.

 

Informazioni e  prenotazioni:

https://www.staedelmuseum.de/en/titian-renaissance-venice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti