Martedì, 28 gennaio “BepiColombo:un’avventura alla ricerca dei segreti di Mercurio”

 

Ciclo di incontri

Forum Galileo Galilei

I martedì della scienza

“BepiColombo:un’avventura alla ricerca dei segreti di Mercurio”

Ing. Andrea Accomazzo

(ESA – Darmstadt)

Martedì, 28 gennaio 2020, ore 19.00
Consolato Generale d’Italia Francoforte
SALA EUROPA, 3 piano (Kettenhofweg, 1)

Francoforte sul Meno
Ingresso libero

 

 

 

La missione BepiColombo dell’ESA – che prende il nome dal matematico, fisico, astronomo dell’Università di Padova Giuseppe Colombo – è partita il 20 ottobre 2018. È un’avventura tutta nuova per scoprire i segreti del pianeta Mercurio con una strumentazione scientifica di alto livello per nulla paragonabile alle due sonde che hanno sorvolato questo pianeta: la prima, Mariner 10, a cavallo fra il 1972 e il 1973 e la seconda, Messenger, più recentemente, tra il 2011 ed il 2015. Durante la missione infatti, verranno inserite in orbita attorno al pianeta ben due sonde, denominate Mpo (Mercury planetary orbiter), sviluppata da Esa e Mmo (Mercury magnetosperic orbiter), sviluppata dai giapponesi dell’agenzia spaziale Jaxa. L’intera missione è concepita per studiare il pianeta con un dettaglio senza precedenti, in modo da rispondere alle molte domande ancora aperte riguardo alla formazione, alla geofisica, alla sua atmosfera e magnetosfera nonché all’evoluzione che ha portato alla struttura attuale di questo pianeta così vicino al Sole. Proprio nei prossimi mesi del 2020 verranno effettuate le prime manovre denominate “fionde gravitazionali”, usando la spinta gravitazionale della Terra e di Venere per avvicinare a Mercurio la sonda, il cui ingresso in orbita è previsto per il dicembre 2025.

 

Andrea Accomazzo: nato a Domodossola, si è laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Milano. È attualmente Responsabile Missioni Interplanetarie nel Dipartimento di Operazioni presso l’Agenzia Spaziale Europea. In Agenzia dal 1999, è stato responsabile operazioni e direttore di
volo per le missioni Rosetta e Venus Express e ora della missione BepiColombo. Ha lavorato in Fiat Avio sui progetti del lanciatore Vega e del lander Philae. Ha completato l’addestramento basico di pilota presso l’Accademia Aeronautica.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.