La Germania verso la riapertura

Di Jacopo Rossi

 

Francoforte. Si comincia a parlare di apertura di esercizi  commerciali fino a 800 mq  e lentamente di alcune scuole dal 4 Maggio, gli asili nido saranno aperti per i figli dei lavoratori impegnati nell’assicurare il funzionamento dei servizi essenziali, una categoria che potrebbe essere ampliata. , queste le parole della cancelliera  Merkel di ieri:

“Se torniamo progressivamente alla vita pubblica, saremo in grado di tracciare lo sviluppo dell’infezione al meglio. Deve essere il nostro scopo, quello di essere capaci di trovare ogni linea del contagio, ecco perché stiamo lavorando su di un’applicazione. Ma è soprattutto il compito delle autorità sanitarie. Perché se possiamo farlo, possiamo anche ridurre il raggio d’azione del virus, E quindi la normalizzazione della vita pubblica non sarà poi lontana, perché sapremo dove sono le fonti dell’infezione”“risultati fragili, parziali” e per questo bisogna continuare ancora a esercitare “estrema cautela. La direzione è buona – ha aggiunto -, ma non abbiamo molto margine di manovra“.

Rimarrano in vigore naturalmente le regole basiliari, contatti vietati e distanza di due metri, mascherine non obbligatorie ma consigliate, le frontiere rimarranno chiuse almeno per altri 20 giorni, dal 20 Aprile potranno riaprire biblioteche, concessionarie di Auto, zoo e giardini botanici, ogni esercizio commerciale dovrà rispettare le regole imposte per la tutela della salute pubblica. Per ristoranti bar e parucchieri ancora non è chiaro quando potranno riaprire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.