I mondiali senza Italia

I mondiali senza Italia

19. giugno 2018 0 Di FrancoforteNews

Di Marco Nardocci

Mentre l’intero pianeta si interessa ai Mondiali di calcio in Russia,il tifoso italiano rimane anche questa volta estromesso da una competizione tanto amata. La domanda che forse tutti hanno ricevuto in questi giorni, è la più scontata:quale squadra tifi ? Beh difficile dirlo, i più sportivi cercano sempre  di rimanere politically correct  e tifare la Germania paese che ci ospita e chi ci da in un certo da senso “da mangiare”… Ma sarà vero?

Euro 2012  Mario Balotelli

Per chi ha oltre i trent’anni trovare  un senso di affetto calcistico nei confronti della nazionale tedesca, è pura UTOPIA!  Diciamo la verità, chi domenica non ha gufato contro i vari Müller,Khedira e Ôzil. Penso un pò tutti. Di sicuro dalle altre nazionali bisogna solo ammirare il grande gruppo multietnico che si è creato e di come questo incida anche nelle prestazioni calcistiche. Ritornando all’odio, puramente sportivo, nei confronti della nazionale tedesca,è che almeno quest’anno forse,non saranno i vincitori del torneo, l’ultima partita hanno veramento sofferto con il Messico, forse i colori della bandiera messicana risvegliano antichi incubi, la squadra sembrava stanca e poco combattiva.

In giro per la città per fortuna non si sono sentite urla, e per ora tutto tace. Vivere senza calcio,per noi italiani è quasi un incubo, vedere tutte le case con una bandiera fa male,croati, colombiani, brasiliani tante culture diverse in una città sempre più multietnica, tra Offenbach e Francoforte ci saranno 50 gruppi etnici tra cui noi italiani, e non sventolare il tricolore fa veramente male,in più sentirsi spettatori di una competizione da noi sempre vissuta con passione è qualcosa di drammatico.Resta solamente la speranza che forse il simpatico Perù oppure la piccola Islanda possano rallegrare il nostro sconforto e poi  non dimenichiamoci che sabato c’è  Svezia Germania a voi la gufata!!!!

 

Ultime glorie Italiane nei video sotto: