Emergenza Covid-19: aiuti al settore della gastronomia in Germania

Di Benedetta Cosimo

 

Francoforte. In due mesi molte attività hanno ricevuto inizialmente aiuti di 5000- 9000 e 15000 euro, tutto legato chiaramente alla grandezza dell’attività gastronomica, purtroppo pochi soldi, anche se la rapidità e la disponibilità delle istituzioni tedesche è stata esemplare. La scorsa settimana sono state erogate nuove misure per sostenere il settore enogastronomico in Germania.

L’aliquota dell’imposta sul valore aggiunto nel settore della ristorazione, scende dal 19% al 7% questo permetterà di pagare meno tasse e di stimolare il mercato in enorme difficoltà. Tutto partirà dal 1 Luglio avrà un’estensione fino al 30 Giugno 2021 .

Oltre a questa nuova legge ci sarà l’esenzione di tasse sulla cassa integrazione Kurzarbeitgeld infatti I versamenti di supplementi per l’indennità di disoccupazione parziale effettuati dalle imprese tra il 1° marzo 2020 e il 31 dicembre 2020 rimangono esenti da imposte. Fondamentale  è che l’importo aggiuntivo e la cassa d’integrazione insieme non superino l’80% dei salari persi, questo significa che se verrà effettuato un pagamento che superi questo limite verrà tassato solo se lo supererà.

Ciò è in linea con le disposizioni della legge sulla sicurezza sociale e garantisce che i pagamenti siano ricevuti dai dipendenti senza subire danni.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.