Dal 7 al 10 Giugno “seconda edizione del Festival Culinario di Offenbach”

Dal 7 al 10 Giugno “seconda edizione del Festival Culinario di Offenbach”

7. giugno 2018 0 Di francofortenews

Da oggi fino al 10 Giugno ci sarà a Offenbach la 2 edizione del Offenbacher Festival Culinario abbiamo intervistato la star dell’evento Pietro Tangari presidente della scuola pizzaioli italiani.

Cosa ti ha portato a Offenbach per questo evento?

Sono socio del ARMIG (associazione ristoratori italiani  in Germania) e avendo la possibilità di muovermi per lavoro abbiamo sfruttato questa occasione dell’ evento per pubblicizzare i nostri prodotti. Devo dire lo scorso anno è andata molto bene,percui perchè non riprovare !

L’idea di creare una scuola di pizzaioli da cosa nasce?

Sono presidente anche della scuola pizzaioli italiani (API), con gli anni abbiamo notato che molti pizzaioli soprattutto all’estero, non erano formati professionalmente,percui,ho sentito il dovere di educare il personale che poi un giorno potesse esportare il nostro Made in Italy in giro per il mondo. Per esempio lo  sapevi che in ogni impasto ci sono 360 reazioni chimiche? Oppure quante ore deve durare una livietazione, o anche quanto sale o pomodori vanno messi su una pizza,una serie insomma di regole fondamentali per insegnare l´arte della pizza ai futuri pizzaioli.

Nella foto: Saverio’s & Petro’s promotori dell’evento

Quanto durano i corsi da Pizzaioli?

Dalle 2 alle 6 settimane, tutti i giorni e sono in diverse citta` italiane,Roma Cosenza, alla fine del corso poi verrà rilasciato un Diploma-Certificato.

Che tipo di Pizza proponete?

Siamo abbastanza flessibili, in diverse pizzerie proponiamo la tipica Pizza Napoletana, in altri location sperimentiamo altre fusioni di impasti, dimostrando proprio cosi che la gastronomia della pizzeria è sempre in evoluzione.La cosa fondamentale comunque è quello di avere prodotti tipici e naturali che provengono solo dal nostro territorio.

Ritorniamo all’evento di questi giorni cosa ci portate? Che tipo di menù verrà proposto?

Abbiamo una serie di prodotti locali di tante regioni e non in particolare della Calabria,la mia regione,il pistacchio siciliano,oppure la burrata Campana, e anche l’immancabile mortadella,la cosa bella del nostro meraviglioso paese è che in ogni regione puoi trovare dei prodotti eccellenti.

Viaggiando molto avrai  notato che il nostro made in Italy venga contraffatto all’estero? Un fenomeno sempre più in crescita…Cosa ne pensi?

Purtroppo dobbiamo renderci conto che la nostra industria enogastronomica è minata costantemente da questo “cancro”, le istituzioni fanno molto per difendere il nostro mercato,purtroppo è però  è difficile anche per noi controllare ogni volta che tutto sia almeno di Origini controllata (DOC),molto volte come per esempio con l’olio la confezione è italiana ma l’oliva è  del Marocco.L’unica cosa che possiamo fare,è insegnare ai nostri clienti che esistono le cose di qualità ovvero il Made in italy.

 

Ricordiamo a tutti l’evento comincerà il 7 Giugno fino al 10 Giugno a Offenbach Ledermuseum Info:

 

http://armig.eu/