Ciclo d’incontri: “Saggia-mente-Immaginare l’Europa” Maurizio Ferrera

Martedi 26 Settembre ore 19

ENIT Francoforte
(Barckhaus Str. 10)

Maurizio Ferrera presenta  “Rotta di Collisione euro contro il Welfare”

 

L’Europa dei vincoli e delle sanzioni ha superato il limite. Servono nuove formule per riconciliare integrazione economica e modello sociale europeo.
La Ue sta indebolendo lo stato sociale dei suoi Paesi membri? Perché è così difficile far convivere solidarietà nazionale e integrazione economica
europea? Sono interrogativi dettati dalle scelte fatte negli ultimi anni dalle autorità sovranazionali dell’Unione, che hanno colpito soprattutto i giovani e
le fasce vulnerabili della popolazione. La riconciliazione tra welfare ed Europa non è una missione impossibile. Essa richiede però un ambizioso lavoro
intellettuale e politico. Occorre elaborare un modello di Unione che consenta alla democrazia e al welfare di funzionare anche in un’economia
integrata. E intorno a questo modello bisogna costruire il necessario consenso, fra paesi e fra cittadini. Maurizio Ferrera formula proposte concrete per
muovere in questa direzione e sollecita le élites nazionali e le autorità di Bruxelles a impegnarsi in un serio investimento politico per rafforzare la Ue e
accrescere la sua capacità di garantire protezione sociale e sicurezza esterna. Solo così il progetto europeo potrà produrre benefici diffusi ed equamente
distribuiti e dunque riconquistare la legittimità perduta.

Maurizio Ferrera: Professore ordinario di Scienza Politica all’Università Statale di Milano, è tra i maggiori esperti europei di Welfare. Scrive per il “ Corriere della
Sera” e ha partecipato a commissioni di indagine e gruppi di lavoro del governo italiano, dell’UE, dell’OCSE e dell’ILO.

Nel 2013 ha ricevuto un “Advanced Grant di
cinque anni per un progetto di ricerca dal titolo “Reconciling Economic and social Europe”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti