”150esimo Anniversario della nascita di Luigi Pirandello”

 

 

“150esimo Anniversario della nascita di Luigi Pirandello”

Giovedì 5 ottobre 2017, ore 19.00 , presso SALA EVENTI ENIT, Barckhausstr.10, Francoforte

(U 6/7 fermata metro: Westend) – Introduzione e discussione con Anna Ventinelli (lettrice)

Lettura scenica di Massimo Fagioli.

Entrata libera. E-mail di conferma (solo 60 posti a sedere) a : francoforte.culturale@esteri.it
La lingua e la poetica di Pirandello nelle Novelle per un anno
Lettura scenica: “La patente”

 

Novella pubblicata nel 1911 e poi confluita nella celebre raccolta pirandelliana La patente, edita in Novelle
per un anno, risulta un testo assai emblematico per l’utilizzo della lingua e della poetica di Pirandello. La
situazione descritta è connotata dall’umorismo pirandelliano e dell’amaro pessimismo esistenziale
dell’Autore siciliano: la vicenda de La patente ripercorre infatti le tematiche principali della scrittura
pirandelliana, mettendo in scena il dramma tipicamente novecentesco di un ”io” scisso e privato della sua
stessa identità, che, per esistere, è costretto ad assumere la “maschera” che gli altri proiettano su di lui. I
protagonisti de La patente sono il giudice D’Andrea e un modesto impiegato del monte dei pegni, tale
Rosario Chiarchiaro, licenziato perché sospettato di essere uno iettatore. Il giudice D’Andrea si trova allora
di fronte ad un caso paradossale, surreale. La novella fu rielaborata da Pirandello in una fortunata
commedia in atto unico (prima in dialetto siciliano e poi in lingua nazionale) del 1917. Chiarchiaro verrà
poi interpretato da Totò nel film ad episodi “Questa è la vita” (1954), basato su novelle pirandelliane e
diretto da Luigi Zampa.

Si ringrazia ENIT Francoforte, J.W. Goethe Universität e Italiani in Deutschland e.V. per la collaborazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.