2 Giugno 2020 – 74° Festa della Repubblica

Il saluto dell’Ambasciatore italiano in Germania Luigi Mattiolo agli italiani in Germania in occasione della Festa dellla Repubblica.

 

Cari Amici,

oggi, 2 giugno, ricorre la Festa Nazionale della Repubblica Italiana.
Sarei stato felice di poterla celebrare come in passato, accogliendovi nella nostra Ambasciata.
Purtroppo, stiamo ancora lottando contro una terribile epidemia e non possiamo abbassare la guardia. Dunque, non possiamo incontrarci di persona, ma solo virtualmente.
In questo momento, il mio pensiero si rivolge alle tante vittime della pandemia ed ai loro familiari, in Italia, in Europa e nel mondo.In queste ultime settimane, il nostro Paese, ed io stesso, siamo stati testimoni di straordinari gesti di solidarietà e di commoventi prove di affetto da parte della Germania, del suo Popolo, delle Autorità federali e dei Länder, dei Membri del Bundestag, della società civile.

Gli Italiani in Germania hanno affrontato la crisi pandemica con grande coraggio, soffrendone spesso le pesanti conseguenze.
L’Ambasciata e i Consolati in Germania – oggi più che mai – sono determinati a venire incontro ai vostri bisogni ed alle vostre richieste.
Ai connazionali in Germania rivolgo quindi un saluto particolare e un affettuoso incoraggiamento per il futuro.

La crisi che stiamo vivendo è la più grave dalla Seconda Guerra Mondiale. Le sue conseguenze economiche e sociali dureranno a lungo e ci riguardano tutti, nessuno escluso.
In Europa siamo legati da un comune destino e la pandemia lo ha drammaticamente dimostrato.
Sono convinto che soltanto restando uniti potremo vincere questa battaglia.
La risposta dell’Europa dovrà essere coordinata, adeguata e tempestiva, se vorrà essere efficace.
Dobbiamo guardare alle necessità di ogni cittadino europeo, come guardiamo a quelle dei nostri concittadini.
Altrimenti, un giorno dovremo contare tra le vittime della pandemia anche quel grande disegno di integrazione europea, che da oltre 60 anni assicura pace e benessere ai nostri Popoli.
Non potremmo mai perdonarcelo.

Sono certo che Italia e Germania continueranno a collaborare strettamente tra loro e con gli altri partner affinché l’Unione europea esca dalla crisi più sana, più forte e più unita di prima.
Ne abbiamo la forza, che nasce dai vincoli profondi di amicizia e di solidarietà che ci legano in maniera indissolubile.

Viva l’Italia, viva la Germania, viva l’Europa!

Luigi MATTIOLO

(Ambasciatore d’Italia in Germania)

 

Video ( in italiano con sottotitoli in tedesco) e discorso integrale:

 

l testo completo del discorso dell’Ambasciatore Luigi Mattiolo in italiano:

Discorso Amb. Luigi Mattiolo (in ita)

Rede des Botschafters Luigi Mattiolo zum 74. Feiertag der Italienischen Republik:

Rede des ital. Botschafters Luigi Mattiolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.